Panoramica

Libri sugli scaffali.
La formazione è un motore dell’innovazione e in Svizzera è spesso considerata la «materia prima» più importante. © Pixabay

Il sistema di formazione svizzero è suddiviso in tre livelli e permette di scegliere tra due approcci diversi: uno si basa sul percorso scolastico, come avviene in molti Paesi, l’altro è orientato alla pratica e porta direttamente alla qualifica di professionista.

Il sistema formativo è diviso in tre livelli: primario, secondario e terziario. La scuola dell'obbligo costituisce il livello primario e una prima parte del livello secondario, e di norma termina entro il quindicesimo anno di età.

La seconda parte del livello secondario, il cosiddetto livello secondario II, è costituita dalla formazione professionale di base o dalle formazioni generali. La formazione professionale di base è strutturata secondo il cosiddetto sistema duale, ovvero l’accostamento della formazione nella scuola professionale e nell'azienda formatrice. Due terzi dei giovani scelgono questa strada, nota in Svizzera come «apprendistato». L'altro terzo sceglie di frequentare un liceo o una scuola media specializzata, preparandosi così alla formazione del livello terziario.

Il terzo livello è costituito dalla formazione professionale superiore e dalle scuole universitarie. La formazione professionale superiore prepara direttamente a una professione e offre anche corsi per personale esperto che desidera intraprendere una formazione continua o specializzarsi nel proprio campo. Le scuole universitarie professionali, le alte scuole pedagogiche, i politecnici federali e le università offrono una vasta gamma di corsi di formazione.

L'istruzione in Svizzera è principalmente di competenza dei Cantoni, che nel 2009 hanno coordinato i loro sistemi scolastici attraverso l’Accordo intercantonale sull’armonizzazione della scuola obbligatoria. Ciononostante, esistono differenze significative tra i sistemi scolastici dei singoli Cantoni. La Confederazione e i Comuni assumono dunque i compiti che non possono essere svolti adeguatamente dai Cantoni. In questo modo il sistema formativo rispecchia la struttura federale della Svizzera.

Educazione: fatti e cifre

Grazie a un sistema formativo vario e permeabile oltre il 44% della popolazione svizzera possiede un titolo di studio di livello terziario.

Scuola dell’obbligo

I bambini iniziano a frequentare la scuola dell’infanzia a quattro anni. Iniziano così la scuola dell’obbligo, della durata di 11 anni, che si compone del livello primario e secondario I.

Scuole di formazione generale

Il liceo e la scuola specializzata sono scuole di formazione generale che preparano i giovani a frequentare scuole universitarie e università o scuole della formazione professionale superiore.

Formazione professionale di base

La formazione di tipo duale, ossia la combinazione tra la formazione nell’azienda formatrice e quella nella scuola professionale, permette a specialisti e specialiste di acquisire un profilo professionale corrispondente alle qualifiche effettivamente richieste.

Università e altre scuole universitarie

Gli studi universitari seguono il modello internazionale con tre tipologie di titoli: bachelor, master e dottorato.

Formazione professionale superiore

I corsi di formazione per la specializzazione e la formazione continua per i professionisti sono una particolarità della Svizzera.