Bangladesh

In Bangladesh la Svizzera si impegna insieme ai suoi partner per uno sviluppo economico e sociale sostenibile, migliora le condizioni di mercato e di lavoro e promuove i diritti e la partecipazione delle minoranze, delle donne e dei giovani affinché la società possa diventare prospera, giusta e inclusiva. In questo modo aiuta il Paese anche ad affrontare le conseguenze negative del cambiamento climatico.

Cartina del Bangladesh
© DFAE

Negli ultimi anni il Bangladesh ha registrato una crescita economica considerevole e ha fatto progressi straordinari nella lotta contro la povertà e nel campo dello sviluppo sociale. Ora è sul punto di uscire dalla categoria dei Paesi meno avanzati. Tuttavia, la pandemia di COVID-19 ha avuto un impatto socio-economico importante su questo Paese densamente popolato e mette in discussione le conquiste ottenute nel campo dello sviluppo. Oltre alla scarsità di risorse, le ripercussioni negative del cambiamento climatico influenzano sempre di più la vita quotidiana.

La cooperazione svizzera allo sviluppo si prefigge di promuovere una società prospera, equa e resistente. Nell’ambito del Programma di cooperazione 2022-2025, la Svizzera concentra il suo impegno sulla promozione della resilienza economica, sul miglioramento dell’accesso ai servizi di base per i gruppi svantaggiati della popolazione, sulla gestione dei rischi climatici e di catastrofe e sulla ricerca di soluzioni dignitose e durature per i profughi Rohingya.

Sviluppo economico

Impegno sostenibile e inclusivo del settore privato

La Svizzera si concentra sempre più sul miglioramento delle condizioni quadro economiche. Promuove un impegno del settore privato resiliente al clima, ecologico e inclusivo in settori come l’agricoltura, la meccanica di precisione o la lavorazione tessile e della pelle, con lo scopo di rafforzare ulteriormente l’economia locale e di creare opportunità di reddito adeguate per tutti i gruppi della popolazione. L’impegno a favore dello sviluppo economico comprende anche facilitazioni commerciali e il sostegno del settore finanziario da parte della SECO.

La messa a disposizione di una formazione professionale orientata al mercato in stretta collaborazione con il settore privato aiuta i giovani a trovare un impiego o un’attività più qualificata. Attraverso la promozione di imprese sociali e società assicurative, la Svizzera intende coinvolgere maggiormente il settore privato nella lotta contro la povertà.

Sviluppo del settore privato e servizi finanziari

Buongoverno democratico

Miglioramento del benessere sociale per tutta la popolazione

Miglioramenti nello Stato di diritto e nella guida responsabile dello Stato sono indispensabili per una crescita economica sostenibile e inclusiva. I progetti svizzeri promuovono quindi anche lo sviluppo di uno Stato democratico, i diritti umani e servizi di base di alta qualità. Questo include una protezione sociale mirata per le persone particolarmente vulnerabili al fine di non lasciare indietro nessuno nel cammino verso una società prospera. A questo proposito, la Svizzera si adopera anche per dare alla società civile maggiori possibilità di far sentire la propria voce e di partecipare alla vita pubblica allo scopo di garantire i necessari controlli ed equilibri politici e sociali. Questi fattori sono importanti per l’inclusione di tutta la popolazione e per lo sviluppo sostenibile. 

Riforme economiche e dello Stato

Crisi dei profughi provenienti dal Myanmar

Nel 2021 in Bangladesh vivevano più di 900 000 persone fuggite dalla violenza in Myanmar per cercare rifugio nella zona di confine di Cox’s Bazar. La maggior parte di loro è fuggita in Bangladesh tra il 2017 e il 2019. I 34 campi di Cox’s Bazar formano complessivamente il più grande campo profughi del mondo.

Nel 2021 il colpo di stato in Myanmar ha portato la crisi dei profughi Rohingya a un nuovo livello di complessità e rappresenta una grande sfida anche per le autorità del Bangladesh e per le comunità che li accolgono. Inoltre, il Governo ha iniziato a trasferire i profughi Rohingya sulla distante isola di Bhasan Char.

Vista la situazione d’emergenza, la Svizzera ha messo a disposizione oltre 45 milioni di franchi dopo l’inasprimento delle violenze nel 2017, che comprendono anche le spese previste per il 2022. Grazie all’impegno umanitario, i profughi hanno accesso all’acqua potabile, a generi alimentari, ad alloggi e a impianti igienico-sanitari. Tuttavia, la formazione e il reddito rimangono sfide importanti. Oltre a fornire aiuto d’emergenza, la DSC partecipa ad attività di sviluppo a medio termine per le comunità ospitanti.

Il problema dei profughi è diventato da tempo una crisi complessa e duratura. Nonostante i vari sforzi intrapresi, non sono presenti le condizioni necessarie per un ritorno dignitoso, sicuro, volontario e duraturo dei Rohingya in Myanmar. La Svizzera continuerà a impegnarsi per un’accoglienza dignitosa e a partecipare attivamente alla ricerca di una soluzione più duratura al problema dei profughi.

Approccio e partner

Per quanto riguarda i temi trasversali, la Svizzera si concentra principalmente sulla riduzione dei rischi climatici e di catastrofe, poiché il Bangladesh è uno dei Paesi più colpiti da questi fenomeni. Inoltre, l’uguaglianza di genere e l’inclusione sociale sono contemplate in modo coerente in tutti i progetti e i principi del buongoverno sono presenti in tutti i programmi.

Nell’ambito della realizzazione dei progetti, la cooperazione allo sviluppo e l’aiuto umanitario della Svizzera sono utilizzati in modo complementare. I partner di attuazione sono il Governo del Bangladesh, organizzazioni nazionali e internazionali e il settore privato.

Progetti attuali

Oggetto 13 – 24 di 24

Application of Migration Policy for Decent Work of Migrant Workers

01.01.2019 - 31.07.2022

Men and women who opt for migrating abroad for employment will benefit from better protection through pre-departure orientation, the application of international standard contracts and access to social security/welfare. The project will improve migration governance in Bangladesh by strengthening the rather weak policy and legislative framework and by building the capacity of the government to expand and improve services for migrant workers.


SSIE-B - Scaling Social and Impact Enterprises in Bangladesh

15.12.2018 - 31.12.2023

By deploying innovative blended finance solutions and Swiss expertise on impact investment, SDC will accelerate the growth of social and impact-oriented start-up enterprises in Bangladesh. This will be achieved by improving the services available to entrepreneurs, stimulating investments into early-stage social enterprises, and creating incentives for enterprises to become more impact oriented. It will allow Switzerland to test a mechanism to leverage private resources for development, and improve the lives of poor men and women in a highly cost-effective manner, multiplying the impact of ODA resources.


SHIKHON: Horizontal Learning Programme in Bangladesh

01.12.2018 - 30.11.2022

The elected local government institutions (LGIs) in Bangladesh have a mandate to provide public services to the people, but they lack both capacities and budget. The quality and outreach of their services can be improved at relatively low cost through facilitation of peer learning which benefits millions of people. Recognizing the effectiveness of the peer learning approach across LGIs, the Government of Bangladesh committed to institutionalize this approach in its main training institute for LGI officials, with support from SDC.


WaSH Support for Rohingya Refugees and Vulnerable Local Communities in Cox’s Bazar District

25.11.2018 - 30.11.2022

Basic services such as infrastructure, health, water, forest and land resources that were available prior to the Rohingya influx in Cox’s Bazar are under strain due to the massive increase in people in the area. The HYSAWA Fund will address the needs and gaps of Water, Sanitation and Hygiene, targeting vulnerable host communities and refugee camps in Cox’s Bazar by enhancing capacity of Local Government Institutions. It will apply tools developed in previous Swiss programmes to improve state-citizen relations and relationships between refugees and the host communities.


UNDP – Disaster Risk Management in Cox’s Bazar District

01.11.2018 - 31.10.2020

The location, climate and topography of Cox’s Bazar District makes it vulnerable to tropical cyclones and associated storm surges, flash flooding, and landslides. The influx of the Rohingya refugees have raised the population of an already poor, disaster prone-district to 3.5 million people, requiring significant upgrading of disaster risk management capacities. The project supports a comprehensive approach to developing local capacities and enables risk informed-decision making.


Strengthened and Informative Migration Systems (SIMS)

16.08.2018 - 14.12.2023

Labour migration remains a key driver for development in Bangladesh. The present project strengthens the socio-economic development of the country by providing better life perspectives for migrant workers. It enables migrant workers and their families to take informed decisions towards a productive and safe migration experience with reduced social costs. This supports implementation of the parliamentary mandate to better link Swiss migration policy with international cooperation.


Integrated Water Resources Management in the Barind areas

01.07.2018 - 31.12.2023

By promoting the coordinated, equitable and sustainable development and management of water, land and related resources, and addressing the institutional challenges associated with integrated water resources management, the project intends to ensure access to sufficient and safe water for the disadvantaged people of the Barind tracts in North-Western Bangladesh.   


Political Empowerment of Women Phase III

15.04.2018 - 14.01.2023

By focusing on women’s political empowerment, the project contributes to enhancing women’s full and effective participation and equal opportunities for leadership at all levels of decision-making, which leads towards a more inclusive society. With a more equitable governance system at the local level, citizens can hold institutions accountable and voice their needs and interests.


Efficient and Accountable Local Governance

01.11.2017 - 31.12.2022

Local Governments in Bangladesh are tasked to deliver important public services like education, agricultural extension and health. The project supports the clarification of functions for the local public sector, the enhancement of financial management and citizen participation for increased accountability in service delivery, with a focus on the sub-district level, and strengthening women’s participation in political processes. 


Bangladesh Agricultural and Disaster Insurance Programme (BADIP)

15.05.2016 - 31.12.2022

Smallholder farmers in Bangladesh face considerable risks. Droughts, floods, winds, temperature shocks, pests and diseases can destroy their livelihoods and leave them indebted for years. To cope with such shocks, they are often forced to sell productive assets and fall back in poverty. By developing the market for agricultural insurance and related extension services, BADIP will sustainably increase poor farmers’ resilience, giving them the confidence and security to step up their productive investments.  


Ashshash – for men and women who have escaped trafficking

01.09.2015 - 17.11.2022

Human trafficking deprives millions of their dignity and freedom. It is estimated that thousands are trafficked every year in Bangladesh. Switzerland has an interest that international migration is regular, secure, and respects human dignity and the rights of migrants. The project will support men and women who have escaped trafficking to reintegrate into society, raise awareness on the perils of irregular migration and improve public and private capacities to deliver services to the victims of trafficking. The intervention is beneficial for Switzerland’s political dialogue on safe, orderly and regular migration at the global level.


Global Water Security and Sanitation Partnership (GWSP) - Phase II

01.11.2019 - 30.06.2023

The GWSP is a leading global "think tank" of the World Bank to address the water and sanitation challenge in an integrated manner, as set out in the Sustainable Development Goals. GWSP advances innovative global knowledge production and exchange as well as builds capacity through country-level support across regions.

Oggetto 13 – 24 di 24