Istruzione di base e formazione professionale

Des jeunes filles africaines lèvent la main.
Nella visione della DSC l’istruzione di base e la formazione professionale sono due aspetti interconnessi e complementari. © UN Photo / Marco Dormino

Una buona educazione è alla base dello sviluppo personale di ogni individuo e dello sviluppo economico e sociale di ogni società. L’istruzione contribuisce a ridurre la povertà e le disuguaglianze e stimola la crescita economica. La DSC persegue l’obiettivo di un’istruzione di qualità e accessibile a tutti in qualsiasi momento della vita adoperandosi in due settori prioritari: l’istruzione di base e la formazione professionale.

L’istruzione è essenziale per uno sviluppo sostenibile, che si fonda sulla coesione sociale e la pace in ogni società. L’obiettivo di un sistema educativo di qualità e accessibile, senza discriminazioni, in qualsiasi momento della vita è il quarto nell’elenco degli obiettivi di sviluppo sostenibile (OSS) dell’Agenda 2030. Insieme a quello di un lavoro dignitoso per tutti nell’ambito di una crescita economica duratura e all’obiettivo che punta a eliminare la povertà è al centro dell’impegno della DSC.

In quanto stimola una maggiore consapevolezza su vari piani, l’istruzione può anche contribuire a migliorare le pratiche sanitarie, a difendere l’idea di una produzione agricola responsabile o a sensibilizzare le popolazioni in merito agli effetti del cambiamento climatico.

È assolutamente necessario rafforzare i sistemi educativi in molti Paesi in via di sviluppo o in transizione. Garantire l’accesso all’istruzione è indispensabile inoltre nei contesti cosiddetti «fragili» in cui le disuguaglianze hanno la tendenza ad aggravarsi.

La DSC si impegna nello sviluppo di offerte di qualità nel campo dell’istruzione di base e della formazione professionale. Agli occhi della DSC queste due componenti sono interconnesse e complementari. E non soltanto in una prospettiva lineare di apprendimento. A seconda delle esigenze e dei contesti, può essere interessante proporre insieme moduli di istruzione di base e moduli di formazione professionale: si offrono così più opportunità di integrazione nel mondo del lavoro ai giovani, che possono dimostrare di avere all’attivo una serie di competenze di base.

Il rafforzamento delle offerte educative nei Paesi in via di sviluppo e in transizione è una delle priorità della cooperazione internazionale della Svizzera nei prossimi anni. In virtù del messaggio concernente la cooperazione internazionale 2017-2020 approvato dal Parlamento, i fondi destinati a questo settore aumenteranno del 50% rispetto a quelli previsti per il periodo 2013-2016.

Istruzione di base

La DSC promuove un’istruzione di base adeguata alle esigenze delle popolazioni, di elevata qualità e accessibile a tutti. A questo scopo affianca numerosi Paesi nel processo di riforma dei loro sistemi educativi.

Formazione professionale

Lavorare con le autorità pubbliche e il settore privato permette di sviluppare offerte formative adeguate alle esigenze del mercato. Più giovani possono dunque trovare un lavoro dignitoso e contribuire allo sviluppo del loro Paese.

Progetti attuali

Oggetto 1 – 12 di 28

Libano: istruzione e sanità in un quartiere in cui coabitano libanesi, siriani e palestinesi

Foto dell’interno di una classe con un’insegnante in piedi mentre mostra un libro a un gruppo di bambine e bambini.

01.08.2016 - 31.12.2019

Gli abitanti del quartiere di Hay el Gharbé nella zona sud di Beirut vivono in situazioni molto precarie. Dal 2012 nella zona sono arrivati anche molti profughi siriani. La DSC sostiene Tahaddi, una ONG libanese, il cui lavoro fa veramente la differenza per le persone che risiedono in questa periferia della città. Il suo centro educativo per esempio ha permesso a molte bambine e molti bambini di riprendere la scuola e di uscire dalla miseria. 

Paese/Regione Tema Periodo Budget
Libano
Sanità
Assistenza sanitaria primaria
ISTRUZIONE
SALUTE
SALUTE
Istruzione primaria

01.08.2016 - 31.12.2019


CHF 774'000



Ristrutturazione di edifici scolastici nel Nord del Libano

Le scuole ristrutturate permettono agli allievi libanesi e siriani di seguire le lezioni nelle migliori condizioni. © DSC

16.11.2015 - 30.11.2019

Dopo aver terminato la ristrutturazione delle prime 28 scuole nel Nord del Libano, la DSC comincia ora i lavori in altri 24 edifici scolastici della stessa regione. I cantieri, portati avanti in collaborazione con le autorità libanesi, permettono di far fronte all’arrivo in massa di figli di profughi siriani.

Paese/Regione Tema Periodo Budget
Libano
Assistenza umanitaria
Istruzione
Istruzione di base formale (livello scuole elementari e scuole secondarie inferiori)
Ricostruzione e Riabilitazione
ISTRUZIONE
ISTRUZIONE
AIUTO UMANITARIO
MULTISETTORALE
Istruzione primaria
Education facilities and training
Aiuto alla ricostruzione e riabilitazione
Aiuto multisettoriale

16.11.2015 - 30.11.2019


CHF 3'690'000



Forgiare una «cultura del Nilo» comune attraverso la musica e la formazione accademica

Musicisti del progetto del Nilo in viaggio.

01.05.2015 - 31.10.2019

Per fare del bacino del Nilo un territorio comune e un ecosistema condiviso dagli abitanti degli undici Paesi attraversati dal fiume, la DSC sostiene un progetto musicale ed educativo innovativo: «The Nile Project», il progetto del Nilo. L’iniziativa raggruppa artisti, studenti e cittadini. Dal 2013, si è svolta una serie di concerti di grande successo, e contemporaneamente alcuni studenti hanno cominciato a sviluppare iniziative per promuovere un migliore uso delle risorse idriche.

Paese/Regione Tema Periodo Budget
Egitto
Economia e impiego
Istruzione
Migrazione
Stato di diritto - democrazia - diritti dell'uomo
Istruzione
Ambiente
Stato di diritto - democrazia - diritti dell'uomo
Economia e impiego
Cultura
Riduzione dei rischi di catastrofi: preparazione all'emergenza
Politica dell'istruzione
Sviluppo delle piccole e medie imprese (PMI)
Protezione dell'ambiente
Sviluppo delle piccole e medie imprese (PMI)
Formazione professionale e sviluppo delle competenze
Accesso all'informazione (sostegno ai media e TIC inclusi)
Riduzione dei cambiamenti climatici
Cultura
Diritti dell'uomo (diritti delle donne inclusi)
Migrazione in generale (aspetti relativi allo sviluppo e partenariati)
Protezione e accesso
ISTRUZIONE
GOVERNO E SOCIETÀ CIVILE
OTHER SOCIAL INFRASTRUCTURE AND SERVICES
COMMUNICAZIONE
INDUSTRIA
AIUTO UMANITARIO
ISTRUZIONE
GOVERNO E SOCIETÀ CIVILE
BUSINESS & OTHER SERVICES
INDUSTRIA
PROTEZIONE GENERALE DEL AMBIENTE
GOVERNO E SOCIETÀ CIVILE
OTHER SOCIAL INFRASTRUCTURE AND SERVICES
COMMUNICAZIONE
PROTEZIONE GENERALE DEL AMBIENTE
AIUTO UMANITARIO
Politica dell'istruzione e gestione amministrativa
Women's equality organisations and institutions
Cultura e svago
Sviluppo delle piccole e medie imprese (PMI)
Prevenzione delle catastrofi e preparazione all'emergenza
Formazione professionale e sviluppo delle competenze
Politica del settore pubblico e gestione amministrativa
Business support services and institutions
Sviluppo delle piccole e medie imprese (PMI)
Politica dell'ambiente e gestione amministrativa
Promotion of development awareness (non-sector allocable)
Diritti umani
Women's equality organisations and institutions
Cultura e svago
Tecnologia dell'informazione e della comunicazione (TIC)
Protezione della biosfera
Assistenza materiale e servizi d'emergenza

01.05.2015 - 31.10.2019


CHF 750'000



Programme d’Appui à la Formation Professionnelle

01.01.2014 - 31.12.2019

Le marché du travail au Mali est caractérisé par une main d’œuvre peu qualifiée. Dans ce contexte, 300'000 jeunes arrivent chaque année sur ce marché sans compétences. L’offre de formation par domaine et/ou filière est en deçà des attentes du secteur productif. La formation professionnelle e 40'000 personnes dont 50% de femmes à l’horizon 2017, améliore la qualité des ouvrages et augmente la compétitivité des entreprises en contribuant à l’augmentation des revenus dans les régions prioritaires de la DDC et de la coopération danoise.

Paese/Regione Tema Periodo Budget
Mali
Education
Agriculture and Food Security
Vocational training and skills development
Labor market development
Agriculture value-chain development
EDUCATION
EDUCATION
OTHER SOCIAL INFRASTRUCTURE AND SERVICES
EDUCATION
MULTISECTOR or CROSS-CUTTING
Vocational training
Advanced technical and managerial training
Employment policy and administrative management
Education facilities and training
Rural development

01.01.2014 - 31.12.2019


CHF 16'957'000



Programme d’appui aux communes urbaines du Mali (PACUM)

01.01.2012 - 31.12.2019

Un des enjeux de la reconstruction du Mali se trouve dans la promotion de villes secondaires délivrant des services de base aux populations et redevables devant leurs citoyens. C’est l’objet de ce programme financé par la Banque Mondiale à hauteur de CHF 65’000'000. Sollicitée pour son savoir-faire en matière de développement local, la DDC apporte une contribution de CHF 18'200'000 (21% coût global) pour structurer la gouvernance à la base et soutenir les dotations d’investissement pour les villes de Koutiala et Tombouctou.

Paese/Regione Tema Periodo Budget
Mali
Education
Agriculture and Food Security
Decentralisation - local governance - democratization (incl. accountability)
Rural infrastructure
Decentralisation - local governance - democratization (incl. accountability)
Rural infrastructure
Formal basic education (primary and lower secondary)
GOVERNMENT AND CIVIL SOCIETY
TRANSPORT AND STORAGE
GOVERNMENT AND CIVIL SOCIETY
TRANSPORT AND STORAGE
EDUCATION
Decentralisation and support to subnational government (incl. accountability)
Transport policy and administrative management
Public sector policy and administrative management
Decentralisation and support to subnational government (incl. accountability)
Transport policy and administrative management
Primary education

01.01.2012 - 31.12.2019


CHF 18'220'000



Promotion of Tenure Track – The Tenure Track Pilot Programme (TTPP)

01.05.2017 - 10.12.2024

Top researchers and their teams receive financial support and favourable conditions in Croatian research institutions to realise their research. By this, Croatia remains attractive for scientists with high potential. Brain drain is prevented. Switzerland contributes to enhancing the Croatian research system by promoting a new career model for future professors.


Prabriddhi - Local Economic Development (LED) at District Level

01.01.2017 - 31.01.2020

In two urban municipalities and their surrounding territories, the public and private sector and civil society will engage in joint local economic strategizing, planning and implementation. A more vibrant, competitive  and better performing economy will benefit all people living in an area including businesses of all sizes and generate opportunities particularly for poor and marginalised women and men. The model of decentralized economic planning developed and refined locally will be replicated across Bangladesh.


Programme d’Appui à l’Education de Base (PAEB)

01.12.2016 - 31.12.2020

Malgré les avancées, le Burkina Faso fait face à des défis d’éducation. Chaque année, de nombreux enfants n’accèdent pas l’école ; la majorité de ceux qui y accèdent, abandonne avant d’avoir fait 6 années de scolarité ; 65% des adultes sont analphabètes. La DDC soutient les fonds communs, permettant au  Gouvernement et à la société civile d’améliorer les performances du système éducatif, à travers la décentralisation, l’adaptation, et l’extension des offres répondant aux besoins des populations.


Master of Advanced Studies in Development Cooperation (MAS)- NADEL

01.12.2016 - 30.11.2019

Mit der Unterstützung des Nachdiplomstudiums für Entwicklungsländer der ETHZ (NADEL) (Stufe “Master of Advanced Studies“) leistet die DEZA einen Beitrag an die Ausbildung von Nachwuchskräften für die Entwicklungszusammenarbeit (EZA). Die praktisch ausgerichtete akademische Aus- und Weiterbildung von Fachkräften der EZA, hat zum Ziel, Wirksamkeit, Effizienz und Innovation der Schweizer EZA dauerhaft zu sichern und zu steigern.  


Programme d’Appui à la Formation Professionnelle et à l’Apprentissage (PAFPA)

01.12.2016 - 31.12.2020

Au Burkina Faso, la majorité des jeunes travaille dans des activités à faible valeur ajoutée, du fait d’un système de formation professionnelle peu efficace et faiblement lié au secteur privé. Le PAFPA entend améliorer l’accès et la qualité de ce système en capitalisant sur les expériences de la DDC dans les secteurs agro-alimentaire et artisanal et en promouvant un partenariat public-privé inédit entre le Ministère de la formation professionnelle, la plus grande organisation patronale et une ONG spécialisée en ingénierie de formation.


Support to Village Councils in the West Bank with a focus on Area C

01.11.2016 - 31.12.2020

SDC will support local government units to improve the delivery of basic services in marginalized rural areas of the West Bank with a focus on Area C. This intervention is consistent with the State-building agenda which forms the basis for SDC development programme in the occupied Palestinian territory (oPt), the promotion of human rights/international humanitarian law and the alleviation of poverty. It is aligned to the Palestinian Authority’s policy framework for Area C. Its operating modalities are harmonized with like-minded donors in the local governance sector.


Labour-based Road Construction, Rehabilitation and Maintenance (LBRC)

01.11.2016 - 31.10.2019

The rural poor in Afghanistan suffer from a lack of access to basic services and markets. The labour based road construction project addresses these pressing needs of the people and complements an ongoing Swiss livelihood intervention. Through predictable income, the rehabilitation of vital rural infrastructure and by ensuring access to services and markets, the project contributes to improve the lives of men, women and children in a remote rural area.

Oggetto 1 – 12 di 28