Ordina i risultati per
Seleziona il periodo

Tutte (1202)

Oggetto 25 – 36 di 1202

Svizzera e Germania firmano un nuovo accordo per il riconoscimento reciproco dei titoli professionali

10.02.2021 — Comunicato stampa DEA
Da oltre 80 anni Svizzera e Germania intrattengono un regime di riconoscimento reciproco agevolato dei titoli professionali. Per mantenere questa prassi collaudata ed estenderla in futuro anche ad altri settori, la segretaria di Stato per la formazione, la ricerca e l’innovazione Martina Hirayama e la ministra tedesca dell’educazione Anja Karliczek hanno firmato un nuovo accordo, precedentemente approvato dal Consiglio federale il 3 febbraio 2021, che aggiorna ed estende la convenzione vigente.


La politica estera svizzera nel segno della pandemia di COVID-19

03.02.2021 — Comunicato stampa EDA
Nella sua seduta del 3 febbraio 2021 il Consiglio federale ha adottato il rapporto sulla politica estera 2020 che illustra le priorità di politica estera della Svizzera nell’anno appena trascorso, profondamente condizionate dalla pandemia di COVID-19. Altre questioni prioritarie sono state la politica europea e l’attuazione della Strategia di politica estera 2020–2023.


La segretaria di Stato Hirayama partecipa all’evento di lancio di Orizzonte Europa e all’incontro informale dei ministri UE

02.02.2021 — Comunicato stampa DEA
Oggi, 2 febbraio 2021, la segretaria di Stato Martina Hirayama ha partecipato in videoconferenza all’evento di lancio di Orizzonte Europa, il 9° programma quadro dell’UE per la ricerca e l’innovazione. Domani, 3 febbraio, rappresenterà invece la Svizzera in occasione della riunione informale dei ministri della ricerca e dell’innovazione degli Stati dell’UE. L’evento di lancio di Orizzonte Europa era incentrato sui contenuti del programma e su come dovrà contribuire a rafforzare lo spazio europeo della ricerca. La riunione ministeriale, dal canto suo, verterà invece sulle modalità per promuovere le carriere di ricerca coinvolgendo le istituzioni di finanziamento sia pubbliche che private. Con la sua presenza la Svizzera intende sottolineare il suo ruolo di partner attivo e a tutti gli effetti nello spazio europeo della ricerca e dell’innovazione.


La consigliera federale Keller-Sutter partecipa al primo Consiglio dei ministri di giustizia e degli interni sotto presidenza portoghese

28.01.2021 — Comunicato stampa DEA
Il 28 gennaio 2021, in una videoconferenza, il capo del Dipartimento federale di giustizia e polizia (DFGP) Karin Keller Sutter ha partecipato alle discussioni dei ministri di giustizia e degli affari interni dell’UE (Consiglio GAI). Le discussioni si sono concentrate sul nuovo pacchetto proposto nel settore dell’asilo e della migrazione. La consigliera federale Keller Sutter ha accolto con favore l’approccio globale del pacchetto, ribadendo il sostegno svizzero alla riforma. Nel primo scambio informale sotto la presidenza portoghese i partecipanti hanno inoltre discusso le misure alle frontiere tese ad arginare la diffusione del coronavirus.




Sviluppo del SIS: adeguamento delle ordinanze

13.01.2021 — Comunicato stampa DEA
Il 18 dicembre 2020 il Parlamento ha approvato il recepimento di vari regolamenti dell’UE sul Sistema d’informazione di Schengen (SIS) e adottato le necessarie modifiche del diritto svizzero. Di conseguenza devono essere ora adeguate alcune ordinanze. Nella riunione del 13 gennaio 2021 il Consiglio federale ha avviato la pertinente procedura di consultazione.


La Svizzera e il Regno Unito continuano il commercio di prodotti biologici

04.01.2021 — Comunicato stampa DEA
A seguito della sua uscita dall'UE, il Regno Unito ha firmato un accordo con la Svizzera che disciplina il commercio di prodotti biologici tra i due Paesi. Finora questo era parte integrante dell'accordo agricolo tra la Svizzera e l'UE. L'accordo bilaterale è entrato in vigore all'inizio dell'anno.


Nuovi accordi in vigore tra la Svizzera e il Regno Unito

29.12.2020 — Comunicato stampa EDA
Con la fine del periodo di transizione successivo alla Brexit gli accordi bilaterali tra la Svizzera e l’Unione europea (UE) non saranno più validi per il Regno Unito. Al loro posto, dal 1° gennaio 2021 si applicherà una serie di nuovi accordi che la Svizzera ha negoziato con il Regno Unito nell’ambito della strategia «Mind the Gap» («Mind the gap Plus» compresa) . Rimane così valida la maggior parte dei diritti e degli obblighi esistenti tra i due Stati. Il DFAE ha preso atto della conclusione di un Accordo commerciale tra l’UE e il Regno Unito ed è lieto che si sia così potuta evitare un’uscita del Regno Unito dall’UE senza accordo.



La Svizzera e l’Italia firmano un nuovo accordo sull’imposizione dei lavoratori frontalieri

23.12.2020 — Comunicato stampa DEA
Il 23 dicembre 2020 la Svizzera e l’Italia hanno firmato a Roma un nuovo accordo sull’imposizione dei lavoratori frontalieri e un Protocollo che modifica la Convenzione per evitare le doppie imposizioni. Il nuovo accordo sostituirà quello attualmente in vigore, risalente al 1974, migliorerà sensibilmente l’attuale dispositivo di imposizione dei frontalieri e contribuirà a mantenere le buone relazioni bilaterali tra i due Paesi.


La Svizzera e la Germania adeguano i versamenti della quota parte dell’IVA nel Comune di Büsingen

21.12.2020 — Comunicato stampa DEA
La Svizzera e la Germania hanno adeguato i versamenti della quota parte dell’IVA riscossa sul Comune di Büsingen, parte del territorio doganale svizzero. Le disposizioni modificate entrano in vigore retroattivamente il 1° gennaio 2019. Il Comune di Büsingen riceve dunque ben 2 milioni di franchi all’anno del prodotto dell’IVA svizzera a partire dal 2019. Il Consiglio federale ha adottato la modifica dell’Accordo con la Germania nella sua seduta del 20 novembre 2019.

Oggetto 25 – 36 di 1202

Comunicato stampa (1132)

Notizia (70)