News

Tutte (8)

Oggetto 1 – 8 di 8

  • 1

Secondo contributo svizzero – Credito quadro migrazione: il Consiglio federale approva gli accordi di attuazione con Grecia e Cipro

23.09.2022 — Comunicato stampa EDA
Nella seduta del 23 settembre, il Consiglio federale ha approvato gli accordi di attuazione del credito quadro per la migrazione con la Grecia e Cipro. Questi accordi, che dovrebbero essere firmati entro la fine dell’anno, definiscono i principi di base nonché l’orientamento tematico della futura cooperazione nell’ambito della migrazione tra la Svizzera e i due Paesi.


Svizzera e Bulgaria firmano il primo accordo bilaterale di attuazione nell'ambito del secondo contributo svizzero

20.09.2022 — Articolo Schweizer Beitrag
Il 20 settembre 2022, l'ambasciatore svizzero Raymund Furrer e il vice primo ministro bulgaro per i fondi europei Atanas Pekanov hanno firmato l'accordo di attuazione bilaterale che istituisce il nuovo programma di cooperazione svizzero-bulgaro. Alla luce del secondo contributo svizzero, la Bulgaria è il primo dei 15 Stati membri dell'UE a firmare l'accordo di attuazione bilaterale. La Svizzera e la Bulgaria collaboreranno a iniziative comuni in una serie di settori importanti per lo sviluppo del Paese.


Secondo contributo svizzero: il Consiglio federale approva gli accordi di attuazione tra la Svizzera e otto Paesi dell’UE

31.08.2022 — Comunicato stampa EDA
Nel quadro del secondo contributo svizzero, il 31 agosto.2022 il Consiglio federale ha approvato gli accordi bilaterali di attuazione nell’ambito della coesione tra Svizzera e Bulgaria, Cipro, Croazia, Estonia, Malta, Polonia, Romania e Ungheria. Gli accordi costituiscono la base per i programmi di cooperazione con questi Paesi in vari settori in cui la Svizzera, con il suo sostegno, può apportare un valore aggiunto. Con l’approvazione degli accordi, il secondo contributo svizzero può ora essere attuato a livello operativo.


La Svizzera e l’UE firmano il memorandum d’intesa sul secondo contributo svizzero

30.06.2022 — Comunicato stampa EDA
Oggi a Bruxelles la Svizzera e l’Unione europea hanno firmato il memorandum d’intesa concernente il secondo contributo svizzero ad alcuni Stati membri dell’UE. A firmare per la Svizzera è stata la segretaria di Stato Livia Leu, che si è trattenuta a Bruxelles per colloqui esplorativi. Con la firma del memorandum è stato raggiunto un ulteriore traguardo importante in vista di una rapida attuazione del contributo.




Il presidente della Confederazione Parmelin in visita a progetti energetici in Slovenia

09.06.2021 — Comunicato stampa Schweizer Beitrag
Il presidente della Confederazione e il presidente sloveno Borut Pahor hanno visitato una scuola di Nova Gorica ristrutturata secondo criteri di efficienza energetica; si tratta di uno dei 41 edifici pubblici che, grazie al contributo all’allargamento messo a disposizione dalla Svizzera, vengono oggi riscaldati utilizzando energia rinnovabile. La Confederazione, partner affidabile dell’UE e dei suoi Stati membri, intende continuare a fornire un contributo che permetta di eliminare le disparità economiche e sociali.


Politica europea: il Consiglio federale definisce come procederà con il secondo contributo svizzero

04.06.2021 — Comunicato stampa EDA
Lo sblocco del secondo contributo svizzero ad alcuni Stati membri dell’Unione europea fa parte dell’agenda di politica europea del Consiglio federale nell’ottica del proseguimento della via bilaterale. Nella seduta del 4 giugno 2021 il Consiglio federale ha deciso di elaborare un messaggio sulla liberazione dei crediti quadro che dovrebbe essere trattato dal Parlamento nella sessione autunnale.

Oggetto 1 – 8 di 8

  • 1

Comunicato stampa (7)

Notizia (1)

News Contributo Svizzero

Ordina i risultati per
Seleziona il periodo

Tutte (157)

Oggetto 121 – 132 di 157

La Polonia avvia l’attuazione dei progetti infrastrutturali

15.12.2011 — News locali Schweizer Beitrag

Quest’anno nel settore delle infrastrutture di base e della protezione dell’ambiente sono stati approvati nove progetti per un importo di 110 milioni di franchi. La prima tematica cardine è costituita dal potenziamento delle attività di gestione dei rifiuti a livello comunale. La seconda riguarda misure di incentivazione delle energie rinnovabili. Si tratta inoltre di migliorare le sicurezza e l’affidabilità dei trasporti pubblici regionali.


Maggiori dati ambientali affidabili in Estonia

24.11.2011 — News locali Schweizer Beitrag

Il 24 novembre 2011 la Svizzera e l’Estonia hanno firmato il primo accordo di progetto in materia di «Ambiente e infrastrutture». Grazie a questo progetto le autorità estoni potranno monitorare in maniera più efficace l’acqua, l’aria e la radioattività e individuare eventuali pericoli naturali. La Svizzera finanzierà il progetto con un importo complessivo di 8.5 milioni di franchi.


Ungheria: approvati due progetti per lo sviluppo del turismo

14.11.2011 — News locali Schweizer Beitrag

Nell’ambito del contributo all’allargamento la Svizzera sostiene nelle aree di sviluppo «Ungheria del Nord» e «Grande Pianura Settentrionale» due progetti turistici per rafforzare le organizzazioni di destination management. I progetti si concentrano sul turismo medico e culturale; complessivamente vengono investiti oltre 2 milioni di franchi per il miglioramento dei servizi turistici.


Miglioramento della competitività regionale in Polonia

E previsto, nell’ambito di progetti pilota, il sostegno all’adozione di provvedimenti concreti in 90-100 PMI.

05.09.2011 — Articolo Schweizer Beitrag

Con un contributo di circa cinque milioni di franchi la Svizzera intende promuovere in Polonia le conoscenze nell’ambito della gestione aziendale ecologica e sociale. L’accordo di progetto è stato firmato il 4 agosto 2011.


Conferenza inaugurale a Bucarest per il programma della SECO denominato "città dell’energia"

04.08.2011 — Articolo Schweizer Beitrag

Le città romene di media grandezza (da 45 000 a 350 000 abitanti) hanno la possibilità di presentare la propria candidatura al programma della SECO denominato “città dell’energia”. Per poter informare in modo uniforme e trasparente tutte le città interessate in merito ai criteri validi per tale candidatura, i Servizi competenti in Romania, in collaborazione con la Svizzera, hanno tenuto il 1 luglio 2011 a Bucarest una conferenza inaugurale per presentare il programma "città dell’energia".


Trasferimento di know-how tra la Svizzera e la Repubblica ceca nel settore del traffico lento

SlowUp a Morat

17.07.2011 — Articolo Schweizer Beitrag

Nell’ambito del Fondo di partenariato finanziato dal contributo svizzero all’allargamento, nella Repubblica ceca è nata una cooperazione tra il programma Greenways della Fondazione ceca di Partenariato Ambientale e la Fondazione SvizzeraMobile. Il progetto di cooperazione verteva su uno scambio di esperienze nel settore del traffico lento per il tempo libero e il turismo.


Lettonia: accesso agevolato al microcredito

21.06.2011 — News locali Schweizer Beitrag

La Svizzera ha stanziato 7,48 milioni di franchi per finanziare un programma di microcredito in Lettonia. L’accordo di programma è stato firmato il 21 giugno 2011. Tale programma faciliterà l’accesso al credito alle piccole imprese e ai lavoratori indipendenti, consentendo di creare fino a 900 posti di lavoro.


Repubblica Ceca: fondo per perizie ambientali

21.04.2011 — News locali Schweizer Beitrag

Il 4 aprile 2011 la Svizzera e la Repubblica Ceca hanno firmato un accordo di progetto nel settore dell’ambiente. La Svizzera sostiene, con un finanziamento di un milione di franchi, attività volte a proteggere l’ambiente e a garantire uno sviluppo sostenibile.


Il Consiglio federale approva un contributo per un programma di salute in Lituania

20.04.2011 — News locali Schweizer Beitrag

Nell'ambito del contributo della Svizzera all'allargamento dell'Unione europea (UE), il Consiglio federale ha deciso di stanziare 45,6 milioni di franchi a un programma volto a migliorare i servizi per la salute materna e infantile in Lituania. Il suo finanziamento sarà assicurato congiuntamente dalla Direzione dello sviluppo e della cooperazione (DSC) e dalla Segreteria di Stato dell'economia (SECO).




Estonia: nuove apparecchiature per l'ospedale per bambini e l'istituto forense

Il nuovo apparecchio locomotore «Pediatric Lokomat

28.01.2011 — Articolo Schweizer Beitrag

Il 26 gennaio è stato consegnato all'ospedale per bambini di Tallinn il nuovo apparecchio locomotore «Pediatric Lokomat», che è stato cofinanziato con i fondi del contributo svizzero all'allargamento e aiuta i bambini con malattie e ferite neurologiche a migliorare la loro capacità locomotoria. Lo stesso giorno a Tallinn è stato inaugurato l'Istituto forense estone, in cui si potranno utilizzare apparecchiature finanziata dalla Svizzera.

Oggetto 121 – 132 di 157

Comunicato stampa (36)

Notizia (121)