Novità

Ordina i risultati per
Seleziona il periodo

Tutti (3876)

Oggetto 1 – 12 di 3876

Il consigliere federale Ignazio Cassis discute della situazione degli impianti nucleari ucraini con il direttore generale dell’AIEA Rafael Mariano Grossi

12.06.2024 — Comunicato stampa EDA
Il 12 giugno 2024 il consigliere federale Ignazio Cassis ha ricevuto a Berna il direttore generale dell’Agenzia internazionale per l’energia atomica (AIEA) Rafael Mariano Grossi. Il colloquio si è incentrato sulla sicurezza degli impianti nucleari ucraini e sul sostegno della Svizzera al lavoro dell’AIEA in Ucraina. L’incontro fa parte di una serie di dialoghi ad alto livello con l’AIEA e sottolinea l’importanza che la Svizzera attribuisce alla sicurezza nucleare e all’Agenzia nel suo complesso, in particolare nel contesto della guerra contro l’Ucraina.


La presidente della Confederazione riceve il presidente e il primo ministro del Portogallo

12.06.2024 — Comunicato stampa EDA
Mercoledì 12 giugno 2024 la presidente della Confederazione Viola Amherd, il presidente del Portogallo Marcelo Rebelo de Sousa e il primo ministro Luís Montenegro si sono incontrati a Berna. I colloqui si sono incentrati sulle strette relazioni bilaterali e, in particolare, sulla politica europea, sulla conferenza per la pace in Ucraina prevista prossimamente e sulla collaborazione tra la Svizzera e il Portogallo a livello multilaterale.


Consegna delle credenziali

11.06.2024 — Comunicato stampa EDA
Consegna delle credenziali alle nuove ambasciatrici e ai nuovi ambasciatori accreditati in Svizzera


Il consigliere federale Ignazio Cassis partecipa alla terza Ukraine Recovery Conference a Berlino

10.06.2024 — Comunicato stampa EDA
Fin dall’inizio della guerra la Svizzera sostiene il processo di ricostruzione in Ucraina. L’11 e il 12 giugno 2024 il consigliere federale Ignazio Cassis parteciperà quindi alla terza Ukraine Recovery Conference (URC), che si terrà a Berlino e farà seguito alle conferenze di Lugano (2022) e Londra (2023). L’incontro si concentrerà soprattutto sul coinvolgimento del settore privato, sugli aspetti sociali e sulla promozione dello sviluppo locale e regionale.


Conferenza sulla pace in Ucraina: stato dei lavori di preparazione e misure di sicurezza

10.06.2024 — Comunicato stampa EDA
Sinora si sono annunciati 90 Stati e organizzazioni alla conferenza di alto livello sulla pace in Ucraina che si terrà il 15 e il 16 giugno 2024 sul Bürgenstock (NW). Lo scopo dell’incontro a livello di capi di Stato e di Governo è quello di sviluppare una visione comune verso una pace giusta e duratura in Ucraina. Ciò dovrebbe costituire la base per un processo di pace. Il 10 giugno, la presidente della Confederazione Viola Amherd, il consigliere federale Ignazio Cassis e la consigliera di Stato del Cantone di Nidvaldo Karin Kayser-Frutschi, unitamente al capo intervento Stephan Grieder, comandante della Polizia cantonale di Nidvaldo, e al divisionario Daniel Keller, comandante Divisione territoriale 2, hanno informato sullo stato dei lavori di preparazione e sulle misure di sicurezza.


La Svizzera sostiene l’Ucraina nei settori della digitalizzazione e dell’e-governance

07.06.2024 — Comunicato stampa EDA
Nella seduta del 7 giugno il Consiglio federale ha deciso di continuare a sostenere l’Ucraina nei settori della digitalizzazione e dell’e-governance, e ha a tal fine stanziato 58,7 milioni di franchi per i prossimi quattro anni. In questo modo la Svizzera promuove le riforme democratiche nel Paese attraverso la digitalizzazione e al contempo concorre a rendere più trasparenti i servizi statali. Entrambi i settori sono di importanza cruciale per la ricostruzione in Ucraina.


Conferenza di alto livello sulla pace in Ucraina sul Bürgenstock: contributo finanziario della Confederazione per la sicurezza

07.06.2024 — Comunicato stampa EDA
La conferenza di alto livello sulla pace in Ucraina si terrà il 15 e 16 giugno 2024 sul Bürgenstock, nel Cantone di Nidvaldo. Per garantire la sicurezza dell’evento e dei suoi partecipanti è prevista l’attuazione di un imponente dispositivo di sicurezza. Nella seduta del 7 giugno 2024, il Consiglio federale ha deciso di classificare la conferenza come evento straordinario, prevedendo quindi un contributo da parte della Confederazione ai costi di sicurezza sostenuti dal Cantone di Nidvaldo.


David Grichting sarà il nuovo direttore della Direzione delle risorse del DFAE

07.06.2024 — Comunicato stampa EDA
Nella seduta del 7 giugno 2024 il Consiglio federale ha nominato David Grichting nuovo direttore della Direzione delle risorse (DR) del Dipartimento federale degli affari esteri (DFAE). Attualmente David Grichting è direttore della Direzione consolare (DC). Il nuovo direttore della DR assumerà l’incarico il 1° gennaio 2025 succedendo a Tania Cavassini, che il Consiglio federale ha nominata ambasciatrice straordinaria e plenipotenziaria nella Repubblica francese e nel Principato di Monaco. Il DFAE istituirà un’apposita commissione per selezionare la persona che succederà a David Grichting.




Inondazioni in Armenia: la Svizzera invia degli esperti del Corpo svizzero di aiuto umanitario

04.06.2024 — Comunicato stampa EDA
A causa delle forti piogge, nel Nord dell’Armenia si sono verificate inondazioni che hanno provocato diversi morti e ingenti danni materiali. In alcune località, l’acqua e il fango hanno quasi raggiunto i due metri di altezza, distruggendo numerose infrastrutture e abitazioni. Su richiesta delle autorità armene, la Svizzera ha inviato degli specialisti del Corpo svizzero di aiuto umanitario nelle zone devastate. Il loro compito principale sarà quello di valutare la solidità dei ponti e di altre infrastrutture. La Svizzera prevede di stanziare fino a 500 000 franchi per sostenere gli interventi in loco.


Ignazio Cassis riceve a Berna il ministro degli affari esteri del Niger

27.05.2024 — Comunicato stampa EDA
Il 27 maggio 2024 il consigliere federale Ignazio Cassis ha ricevuto a Berna Bakary Yaou Sangaré, ministro degli esteri, della cooperazione e dei nigerini all’estero della Repubblica del Niger. La visita ufficiale di lavoro si è svolta nel quadro delle storiche relazioni di amicizia e cooperazione tra i due Paesi. Il colloquio si è concentrato sulle prospettive di normalizzazione in Niger e sulle sfide che la regione deve affrontare.

Oggetto 1 – 12 di 3876

Comunicati stampa (3726)

Notizie (150)