News

Comunicati stampa

I comunicati stampa relativi alla politica europea sono accessibili qui. L’amministrazione federale dispone di un sito Internet sul quale vengono pubblicati tutti i comunicati stampa dei rispettivi dipartimenti e Uffici.

Potete riceverli abbonandovi tramite il link sotto indicato.

Abbonamenti alle news

Ordina i risultati per
Seleziona il periodo

Tutti (1500)

Oggetto 25 – 36 di 1500

Visita di lavoro in Svezia per il capo dell’armamento Urs Loher

12.12.2023 — Comunicato stampa Europa
Il capo dell’armamento Urs Loher è a Stoccolma per un incontro bilaterale con il suo omologo svedese Göran Mårtensson: al centro dei colloqui temi di attualità come la gestione della catena logistica e i progetti di acquisto, relativi per es. al sistema mortaio 16 o all’artiglieria.


Scambio di dati più efficiente tra autorità di contrasto degli Stati Schengen

08.12.2023 — Comunicato stampa Europa
Nell’ottica di rendere lo scambio di informazioni in seno allo spazio Schengen più efficace ed efficiente, il Parlamento europeo e il Consiglio dell’UE hanno approvato, il 10 maggio 2023, la direttiva relativa allo scambio di informazioni tra le autorità di contrasto degli Stati membri. Quale Stato associato a Schengen, la Svizzera aderisce a questo impegno congiunto. Nella seduta dell’8 dicembre 2023 il Consiglio federale ha pertanto aperto la procedura di consultazione relativa al recepimento e alla trasposizione della direttiva europea.


Il Consiglio federale avvia la consultazione sulla digitalizzazione dei visti Schengen

08.12.2023 — Comunicato stampa Europa
In futuro, le domande di visto Schengen dovranno essere presentate in forma digitale su una piattaforma europea. In quanto Stato Schengen, la Svizzera si associa a questa modernizzazione e deve pertanto modificare il suo diritto nazionale. In occasione della seduta dell’8 dicembre 2023, il Consiglio federale ha posto in consultazione il pertinente avamprogetto di legge.


MRA Svizzera-UE: riunione del Comitato misto

05.12.2023 — Comunicato stampa Europa
Il 5 dicembre 2023 si è svolta a Berna la 18ª riunione del Comitato misto dell’Accordo sul reciproco riconoscimento in materia di valutazione della conformità (MRA) Svizzera-UE. La Svizzera e l’UE hanno discusso l’attuazione dell’Accordo e gli sviluppi della legislazione dell’UE.


La Svizzera accoglie con favore l’accordo per la nuova presidenza dell’OSCE

01.12.2023 — Comunicato stampa EDA
In occasione dell’annuale Consiglio dei ministri, tenutosi a Skopje, gli Stati partecipanti all’Organizzazione per la sicurezza e la cooperazione in Europa (OSCE) hanno trovato un accordo per la presidenza del 2024. Sarà Malta a subentrare alla Macedonia del Nord, che continuerà a presiedere l’OSCE fino alla fine dell’anno. A Skopje, il consigliere federale Ignazio Cassis ha ribadito il suo sostegno alla presidenza di Malta, dichiarandosi soddisfatto per la soluzione raggiunta dopo lunghi negoziati.


Gestione delle frontiere: la collaborazione migliora ulteriormente

29.11.2023 — Comunicato stampa Europa
Nel controllo alle frontiere esterne della Svizzera sono coinvolte diverse autorità federali e cantonali. Per migliorare la collaborazione tra loro, il Consiglio federale ha adottato nel 2019 la «Strategia per la gestione integrata delle frontiere 2027» (Integrated Border Management – strategia IBM 2027). Preso atto dei rapporti sull'attuazione del relativo piano d'azione, il 29 novembre 2023, L’Esecutivo ha incaricato il Dipartimento federale di giustizia e polizia (DFGP) di verificare, insieme alle altre autorità federali e cantonali coinvolte nella gestione delle frontiere, le raccomandazioni formulate chiarendone le ripercussioni finanziarie e a livello di personale.


Il Consiglio federale rafforza la partecipazione svizzera alla KFOR

29.11.2023 — Comunicato stampa Europa
Nella sua seduta del 29 novembre 2023 il Consiglio federale ha deciso di rafforzare il contingente svizzero della KFOR con 20 militari supplementari a partire da aprile del 2024. Tale aumento dell’effettivo avrà lo scopo di sostituire l’unità di trasporto che l’Austria ritirerà dalla missione nel corso della primavera del 2024. I costi supplementari legati all’aumento dell’effettivo massimo saranno coperti dal budget del DDPS.


Il Consiglio federale lascia immutati i contingenti per i cittadini di Stati terzi per il 2024

29.11.2023 — Comunicato stampa Europa
Anche nel 2024 l’economia svizzera deve poter reclutare i lavoratori qualificati di cui necessita. Il Consiglio federale lascia quindi immutati i contingenti per i lavoratori provenienti da Stati terzi e per i fornitori di servizi dell’UE/AELS. È mantenuto anche il contingente speciale per i lavoratori provenienti dal Regno Unito. A medio termine, tuttavia, tale contingente speciale sarà integrato in quello ordinario. Nella seduta del 29 novembre 2023 il Consiglio federale ha approvato la revisione parziale dell’ordinanza sull’ammissione, il soggiorno e l’attività lucrativa (OASA) che entrerà in vigore il 1° gennaio 2024.



Il consigliere federale Ignazio Cassis partecipa al 30° Consiglio dei ministri dell’OSCE a Skopje

28.11.2023 — Comunicato stampa EDA
Il 29 novembre il consigliere federale Ignazio Cassis si recherà a Skopje per rappresentare la Svizzera all’annuale Consiglio dei ministri dell’Organizzazione per la sicurezza e la cooperazione in Europa (OSCE). L’incontro si concentrerà sulla situazione della sicurezza in Europa e sulle sfide che l’OSCE deve affrontare. Nella capitale della Macedonia del Nord, il consigliere federale Ignazio Cassis si adopererà per garantire che i valori e i principi dell’OSCE siano rispettati e che l’Organizzazione conservi la sua capacità di agire.


La Svizzera recepisce nuove norme UE per l’aviazione

23.11.2023 — Comunicato stampa Europa
Il 23 novembre 2023 il Comitato misto per il trasporto aereo Svizzera/Unione europea ha deciso che la Svizzera recepirà vari atti normativi europei. Tali atti sono finalizzati a rafforzare ulteriormente la sicurezza aerea nello spazio aereo europeo. Il Consiglio federale ha approvato il recepimento delle nuove disposizioni nella sua seduta del 15 novembre 2023. La loro entrata in vigore è prevista per il 1° febbraio 2024.


Il Consiglio federale licenzia il messaggio concernente l’Accordo aggiuntivo alla CDI con la Francia

22.11.2023 — Comunicato stampa Europa
Nella seduta del 22 novembre 2023 il Consiglio federale ha licenziato il messaggio concernente l’approvazione e l’attuazione di un Accordo aggiuntivo alla Convenzione per evitare le doppie imposizioni (CDI) con la Francia. L’Accordo aggiuntivo disciplina in particolare l’imposizione del telelavoro transfrontaliero svolto fino al 40 per cento del tempo di lavoro annuale e tiene così conto dell’evoluzione in questo ambito.

Oggetto 25 – 36 di 1500

Comunicati stampa (1432)

Notizie (68)