Ambasciata di Svizzera in Marocco

Ambasciata di Svizzera a Rabat © DFAE
Ambasciata di Svizzera a Rabat © DFAE

CORONAVIRUS - Informazioni generali

L'ambasciata chiuso al pubblico

A causa dell'attuale situazione del Coronavirus e in conformità alle decisioni delle autorità marocchine, compresa la sospensione di tutti i collegamenti internazionali da e per il Marocco, l'Ambasciata è chiusa al pubblico fino a nuovo avviso, ma rimane operativa. Il 16.3.2020 il Consiglio federale ha invece deciso di sospendere il rilascio di visti fino al 15.6.2020. Gli appuntamenti del servizio visti e della cancelleria sono cancellati fino a nuovo avviso. Si prega di controllare questo sito web per essere sempre aggiornati sugli sviluppi.

COVID19 sospensione (PDF, 108.6 kB, plurilingue: Francese, Tedesco, Italiano, Inglese)

CORONAVIRUS - Notizie Flash

Aggiornato il 01.06.2020

  • Il 18 maggio 2020 il governo del Marocco ha deciso di prorogare lo stato di emergenza sanitaria e di contenimento fino al 10 giugno 2020.
  • La concessione dell'autorizzazione alla partenza di imbarcazioni e aerei per il rimpatrio è di competenza esclusiva delle autorità marocchine. A parte questi casi, le frontiere sono chiuse.
  • L'ambasciata è in contatto regolare e diretto per e-mail con cittadini svizzeri o stranieri con permesso di soggiorno in Svizzera che hanno bisogno di aiuto per tornare in patria. Se non vi siete ancora manifestati, potete farlo all'indirizzo rabat@eda.admin.ch. Indipendentemente dalla possibilità di tornare in patria, il DFAE continuerà a fornire sostegno alle persone bloccate nel mondo nell'ambito della protezione consolare, alla quale ogni cittadino svizzero all'estero ha diritto in caso di difficoltà.

Informazioni per i visitatori svizzeri ancora in Marocco

#FlyingHome
#FlyingHome ©DFAE

Da metà marzo, 15 voli organizzati dall'Ambasciata sono decollati dal Marocco, permettendo a molti connazionali di tornare in Svizzera. Tuttavia, alcuni connazionali sono ancora in Marocco. Si tratta di una situazione molto stressante in un contesto in rapido cambiamento. Comprendiamo e condividiamo le vostre preoccupazioni.

Tutte le informazioni più recenti vengono comunicate via e-mail. Siamo in contatto con tutte le persone già annunciate. Se non siete ancora registrati, vi invitiamo a registrarvi su Itineris e a contattare immediatamente la vostra ambasciata rabat@eda.admin.ch con le seguenti informazioni:

1. Cognome, Nome :
2. Numero di passaporto :
3. Data di nascita :
4. Numero di telefono :
5. E-mail :
6. Posizione :
7. Osservazioni :

Le vostre indicazioni ci permetteranno di tenere aggiornata la lista delle persone in attesa di un ritorno e di elaborare soluzioni. In alternativa, fateci sapere se avete deciso di restare.
Su questa base, vi contatteremo individualmente per seguire il vostro caso. In generale, tuttavia, desideriamo ricordarvi che ci si aspetta che le persone interessate prendano prima di tutto iniziative indipendenti per trovare soluzioni alternative con l'aiuto della propria assicurazione di viaggio, della compagnia aerea e del tour operator. Secondo la legge sugli Svizzeri all'estero, i cittadini svizzeri non possono rivendicare il diritto a un allontanamento organizzato da una zona o da una situazione di crisi.

Informazioni per i campeggiatori svizzeri in Marocco

  • Severali compagnie di traghetti, GNV, Baleária, La Méridionale, operano con regolarità e puntualità sulle rotte per l'Europa. I biglietti possono essere acquistati sui siti web delle società www.balearia.com , www.gnv.itwww.lameridionale.fr e per telefono: + 39 010 209 45 91 e +212-539 934 463 per l'ufficio Baleária- Tangeri Med. Controlla regolarmente i siti web delle compagnie di navigazione per tenerti aggiornato e non perdere nessuna opportunità.

  • Il viaggio di ritorno in Svizzera attraverso la Francia e l'Italia richiede un certificato di viaggio speciale che sarà richiesto durante i controlli di polizia. Questi documenti, disponibili su Internet, sono da compilare da soli. Clicca qui per l'Italia e qui per la Francia. Per la Spagna, in allegato trovate un certificato dell'Ambasciata svizzera a Madrid  (PDF, 324.8 kB, plurilingue: Francese, Tedesco)che dovrebbe facilitare il vostro viaggio.

  • Le persone che entrano in Marocco con un veicolo possono, in caso di emergenza, lasciare il paese in via eccezionale in aereo. Tuttavia, devono presentarsi all'aeroporto con tutti i documenti del veicolo e firmare il modulo di impegno che verrà consegnato all'aeroporto per poter ritirare il veicolo in seguito. (vedi documento seguente : Dogana (PDF, 1.8 MB, Francese)).

  • Solo i camper, che hanno una conferma di prenotazione possono viaggiare fino ai parcheggi del porto in Marocco. Su richiesta via e-mail rabat@eda.admin.ch, l'ambasciata rilascia i certificati di viaggio che, insieme alla vostra prenotazione, dovrebbero facilitare - senza garantirli - i viaggi a Tangeri e Nador. Il parcheggio davanti al porto dei traghetti è aperto solo ai camper con conferma di prenotazione.

  • Le autorità marocchine hanno allestito per i camper già bloccati al confine di Ceuta e Melilla, stazioni sanitarie dotate di docce, docce e bagni, nel parcheggio di Tanger Med, Tangeri città, Ksar Sghir e a Oued Laou. 

Informazioni sulla situazione in Marocco

  • Il 20 marzo 2020 è stato dichiarato lo stato di emergenza sanitaria. È in vigore fino al 10 giugno 2020. Sono ammessi solo viaggi per andare al lavoro, per fare shopping e per andare in ambulatorio o in farmacia. Vi invitiamo a rispettare le direttive delle autorità marocchine e a non viaggiare dopo le 18:00.

  • Il Marocco ha sospeso tutti i mezzi di trasporto pubblico e privato tra le città del paese da sabato 21 marzo 2020 a mezzanotte. Questa nuova istruzione è valida per tutti.

  • Lo stato marocchino ha deciso l'obbligo di indossare una maschera all'esterno a partire da martedì 7 aprile 2020, e ogni trasgressore è punibile da uno a tre mesi di carcere e con una multa da 300 a 1300 dhs.

  • Tenendo conto della pandemia di covid-19, le autorità marocchine hanno deciso che i turisti ancora bloccati in Marocco che sono esenti dal visto e il cui soggiorno supererà i 90 giorni, così come i turisti il cui visto scadrà, saranno considerati in una situazione regolare, fino alla normale ripresa del traffico aereo, marittimo e terrestre. Lo stesso vale per i cittadini stranieri che soggiornano in Marocco il cui permesso di soggiorno è in scadenza. Le strutture di attraversamento delle frontiere saranno concesse dalle autorità marocchine al momento della partenza.

  • Per qualsiasi domanda relativa al nuovo coronavirus (COVID-19) in Marocco, vi invitiamo a rispettare le istruzioni delle autorità locali (Ministero della Sanità) e le raccomandazioni dell'Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS).

  • A livello federale in Svizzera, l'Ufficio federale della sanità pubblica (UFSP) informa la popolazione sulla situazione attuale relativa al nuovo coronavirus COVID-19 e pubblica raccomandazioni per i viaggiatori che si recano nei Paesi terzi.

  • La Consulenza di viaggio del DFAE mira a richiamare la loro attenzione sui principi di base per la preparazione del loro viaggio all'estero, informandoli sui potenziali rischi e indicando le misure precauzionali da adottare. Si integra con altre fonti di informazione.

  • L'Ambasciata svizzera a Rabat non fornisce consulenza medica. In caso di problemi di salute, si prega di consultare un medico e, se necessario, contattare il numero verde istituito dalle autorità marocchine: 0801 0047 47.

  • Se avete domande, visitate il nostro sito web. Rispondiamo anche alle vostre e-mail inviate a rabat@eda.admin.ch, soprattutto per quanto riguarda le questioni consolari. Dall'inizio della crisi, abbiamo aggiornato regolarmente queste pagine. Vi consigliamo inoltre di consultare i "consigli di viaggio" pubblicati sul sito web dell'Ambasciata e sul sito del DFAE.

  • Il team dell'Ambasciata continua a lavorare instancabilmente per trovare soluzioni per i turisti svizzeri che sono ancora bloccati. Ringraziamo tutti coloro che ci scrivono e ci fanno domande. Facciamo del nostro meglio per rispondere ai vostri messaggi e per guidarvi di conseguenza. Infine, il DFAE è anche una fonte di risposte alle vostre domande e la Helpline del DFAE, una risorsa in caso di emergenza: +41 800 24-7-365 / +41 58 465 33 33.

Le attività dell’ambasciata in quanto rappresentanza ufficiale della Svizzera riguardano tutti i campi importanti per le relazioni diplomatiche tra i Governi dei due Paesi. L’ambasciata rappresenta gli interessi svizzeri in ambito politico, economico, finanziario, giuridico, scientifico nonché della formazione e della cultura.

Compiti dell’Ambasciata

La Svizzera e il Marocco

Diplomazia e impegno svizzero nel settore dell'educazione, della cultura e dell'economia

Servizi

Rivolgetevi alla rappresentanza svizzera sul posto di documenti d'identità, pratiche di stato civile, notificazioni di partenza/arrivo, domande sulla naturalizzazione ecc.

Visti ed entrata in Svizzera

Requisiti per visti, deposito di una domanda di visto, formulari ed emolumenti per visti nonché inforamzioni riguardo un soggiorno in Svizzera

Newsletter

L'Ambasciata svizzera informa attraverso una newsletter su temi culturali, scientifici e politici

Attualità

Notizie e eventi locali e internazionali