Ingresso in Italia

News locali, 16.08.2021

Per tutti coloro che hanno soggiornato o transitato in Svizzera nei quattordici giorni antecedenti l’ingresso in Italia, la normativa attualmente in vigore prevede i seguenti adempimenti:

  1. la compilazione di un modulo di localizzazione digitale;
  2. l’esibizione della Certificazione Verde Covid-19 da cui risulti, alternativamente:
  • avvenuta vaccinazione anti-SARS-CoV-2, con attestazione del completamento del prescritto ciclo vaccinale da  almeno  quattordici giorni. La certificazione relativamente al completamento del ciclo vaccinale deve riferirsi ad uno dei quattro vaccini: Comirnaty di Pfizer-BioNtech, Moderna, Vaxzevria, Jansen (Johnson & Johnson);
  • avvenuta guarigione dal COVID-19, con contestuale cessazione dell’obbligo di isolamento negli ultimi sei mesi;
  • effettuazione, nelle quarantotto ore antecedenti l'ingresso nel territorio nazionale, di test antigenico rapido o molecolare con esito negativo al virus SARS-CoV-2.

I bambini al di sotto dei sei anni di età sono esentati dall’effettuazione del test molecolare o antigenico.

Le certificazioni devono essere presentate in una delle seguenti lingue: italiana, inglese, francese o spagnola.

Italia – Certificazione verde COVID-19 prevista per accedere a determinate attività

In Italia, la Certificazione verde COVID-19 dovrà essere esibita per poter fruire di alcuni servizi ed attività. La Certificazione dovrà attestare alternativamente di aver ricevuto almeno una dose di vaccino, il risultato negativo di un tampone molecolare o rapido effettuato nelle 48 ore precedenti, la guarigione dal COVID-19 nell’arco de sei mesi precedenti.

A partire dal 06.08.2021 per (elenco non esaustivo):

  • servizi di ristorazione al chiuso
  • spettacoli, musei, eventi sportivi, parchi di divertimento
  • centri termali/benessere e piscine (anche all’interno di strutture ricettive ma limitatamente alle attività al chiuso)

A partire dal 01.09.2021 per:

  • viaggi in aereo
  • viaggi a bordo di navi e traghetti per il trasporto interregionale (esclusi i collegamenti nello Stretto di Messina)
  • treni Intercity ed Alta Velocità
  • autobus destinati al trasporto interregionale
  • autobus per servizi di noleggio con conducente (NCC)

Si ricorda che un Certificato che attesti l’avvenuta somministrazione della prima dose di vaccino su due previste non è sufficiente ai fini dell’ingresso in Italia dall’estero. 

Lista completa delle attività per le quali occorre esibire la Certificazione verde