Inizio pagina
Proteste contro l’aumento dei prezzi dell’elettricità a Erevan, Armenia. (© Front Line Defenders, Iuglio 2015)

Le rappresentanze svizzere all’estero sostengono i difensori dei diritti umani (DDU) nel loro lavoro di documentazione delle violazioni di questi diritti, intervengono in caso di limitazioni della libertà di espressione o di esecuzioni extragiudiziali e sparizioni forzate e collaborano con importanti organi statali ma anche con rappresentanti di Stati dalle idee affini, organizzazioni non governative e iniziative internazionali.

Linee guida della Svizzera sui DDU

Intervento di Mohnas a favore dei diritti umani in Nepal, Youtube DFAE

Norme dell’ONU per la protezione dei DDU

Ogni persona ha il diritto, individualmente o in associazione con altri, di promuovere la tutela e il godimento dei diritti umani e delle libertà fondamentali, sul piano nazionale e internazionale, di esigere il rispetto di questi diritti e di impegnarsi in questo senso in maniera non violenta. Gli Stati hanno il dovere di proteggere queste persone.

Nel 1998 l’Assemblea generale dell’ONU ha approvato una risoluzione su questo tema e ha fissato per la prima volta delle norme internazionali di protezione dei DDU.

Il relatore o la relatrice speciale dell’ONU per i DDU effettua visite regolari nei vari Paesi e raccoglie le denunce.

Risoluzione dell’ONU sulla protezione dei DDU, OHCHR

Chi sono i DDU? OHCHR (en)

Sito Internet del relatore speciale dell’ONU, OHCHR (en)

Ultima modifica 20.04.2022

Contatto

Divisione Pace e diritti umani

Bundesgasse 32
3003 Berna

Telefono

+41 (0)58 462 30 50

Fax

+41 (0)58 463 89 22