Relazioni bilaterali Svizzera–Guinea equatoriale

Le relazioni tra la Svizzera e la Guinea equatoriale sono buone, ma poco intense.

Priorità delle relazioni diplomatiche

La Svizzera ha elaborato e approvato una strategia per l’Africa subsahariana per il periodo 2021-2024.

La Guinea equatoriale dispone di una rappresentanza permanente presso le Nazioni Unite a Ginevra. Ciononostante, l’ambasciata competente per gli affari concernenti la Svizzera rimane quella di Parigi. Gli interessi svizzeri in Guinea equatoriale sono curati dall’Ambasciata di Svizzera a Yaoundé (Camerun).

Strategia Africa subsahariana 2021–2024 (PDF, 3.1 MB, Italiano)

Banca dati dei trattati internazionali

Cooperazione economica

Gli scambi commerciali bilaterali sono modesti. La presenza di aziende svizzere in Guinea equatoriale resta esigua.

Le svizzere e gli svizzeri in Guinea equatoriale

In base alla Statistica sugli Svizzeri all’estero, alla fine del 2020 in Guinea equatoriale risiedevano 7 cittadini svizzeri e in Svizzera 30 cittadini della Guinea equatoriale.

Storia delle relazioni bilaterali

Il Consiglio federale stabilisce relazioni diplomatiche con l’ex colonia spagnola della Guinea dopo averne riconosciuto l’indipendenza il 15 ottobre 1968. Gli scambi commerciali (legno, macchine, prodotti chimici) così come i flussi migratori rimangono molto modesti. Negli anni 1990 lo sviluppo della produzione petrolifera induce alcune società svizzere a operare in Guinea equatoriale.

Guinea equatoriale, Dizionario storico della Svizzera

Documenti diplomatici svizzeri, Dodis