Validi il:
Diffusi il: 01.11.2019

I seguenti capitoli sono stati aggiornati: Disposizioni giuridiche specifiche (comportamenti indecenti), Particolarità culturali (fotografare).


Consigli di viaggio – Arabia Saudita

I consigli di viaggio poggiano su un'analisi della situazione attuale effettuata dal DFAE. Sono permanentemente controllati e se necessario aggiornati.
Si prega inoltre di leggere anche le raccomandazioni generali per tutti i viaggi come pure la rubrica focus, parte integrante dei presenti Consigli di viaggio.

Valutazione sommaria

I viaggi in Arabia saudita presentano determinati rischi.

Occorre sempre tener conto del fatto che il contesto regionale in Medio Oriente è complesso e che per questo motivo la situazione della sicurezza può mutare rapidamente.

Il conflitto armato in corso nello Yemen pregiudica seriamente lo stato di sicurezza nelle zone di confine saudite con lo Yemen. Sporadicamente anche dei missili con una portata di alcune centinaia di chilometri raggiungono l’Arabia Saudita. Per esempio in giugno 2019, attacchi di droni all’aeroporto internazionale di Adha (sud-ovest del Paese) hanno fatto un morto e numerosi feriti. La difesa antiaerea saudita ha sventato diversi attacchi missilistici diretti contro la Mecca e Riad. Prestare attenzione anche al capitolo Pericoli locali specifici.

Il 7 giugno 2019, degli ordigni collocati su automobili sono esplosi a Gedda e hanno ferito due persone. I motivi di questo atto non sono conosciuti.

In tutto il Paese esiste il pericolo di atti terroristici. Questi sono indirizzati principalmente contro le forze di sicurezza e le comunità sciite. Non si possono escludere attentati contro stranieri occidentali, i loro luoghi di lavoro e di domicilio nonché le istituzioni di paesi occidentali. Si verificano sparatorie durante l’inseguimento dei gruppi terroristici da parte delle forze di sicurezza.
Inoltre sono stati perpetrati i seguenti attentati:

  • il 14 settembre 2019, degli attentati hanno danneggiato delle installazioni petrolifere nella Eastern Province
  • il 21 aprile 2019, le forze di sicurezza hanno sventato un attacco terroristico contro un edificio del ministero dell’Interno a Zulfi. I quattro attentatori sono stati uccisi
  • l’8 luglio 2018 ad un posto di blocco a Qassim sono state uccise 4 persone con uno scambio di colpi d’arma da fuoco
  • il 7 ottobre 2017 due membri delle forze di sicurezza sono stati uccisi durante un attentato sventato a Gedda.

Prestare attenzione anche alla rubrica
Terrorismo e sequestri

Si raccomanda di informarsi prima e durante il viaggio sulla situazione nel Paese e di prestare particolare attenzione alla propria sicurezza personale: Occorre attenersi severamente alle prescrizioni di sicurezza della polizia nonché dei responsabili della sicurezza negli aeroporti, nei luoghi e negli edifici pubblici, negli alberghi e nei complessi residenziali. Evitare di dare nell’occhio; rispettare le prescrizioni locali applicabili anche agli stranieri indipendentemente dalla loro confessione; evitare qualsiasi comportamento che possa essere interpretato come espressione di disprezzo per i costumi locali.

Pericoli locali specifici

Per quanto riguarda la descrizione delle zone a rischio, le indicazioni fornite sono approssimative; i pericoli non possono essere circoscritti esattamente a una precisa regione.

Eastern Province: esistono tensioni politiche e religiose tra il Governo sunnita e la popolazione a maggioranza sciita di questa provincia. Periodicamente si verificano dimostrazioni e disordini a scopo politico-religioso, soprattutto nel distretto di Al Qatif. Inoltre, avvengono aggressioni armate contro le forze di sicurezza e vi è il rischio di trovarsi improvvisamente nel mezzo di una sparatoria. Si sconsigliano i viaggi turistici e tutti gli altri viaggi non urgenti a destinazione del distretto di Al Qatif. Informarsi presso le autorità locali sulla situazione corrente in materia di sicurezza prima di viaggiare nelle altre regioni della Eastern Province. Si consiglia di evitare le dimostrazioni di ogni genere poiché sono possibili scontri violenti con le forze di sicurezza.

Zona confinante con lo Yemen: il conflitto armato in corso nello Yemen pregiudica seriamente lo stato di sicurezza nelle zone di confine saudite con lo Yemen. Si verificano regolarmente lanci di missili e colpi di mortaio provenienti dallo Yemen; questi hanno provocato ripetutamente morti e feriti in Arabia Saudita. Si sconsigliano i viaggi a destinazione della zona di confine con lo Yemen, incluse le città di Najran et di Jizan.

Trasporti e infrastrutture

Dal 5 giugno 2017, le frontiere terrestri, marittime e aeree tra Arabia saudita e Qatar sono chiuse. Per informazioni riguardanti i percorsi di viaggio alternativi, rivolgersi al proprio operatore turistico o alla propria compagnia aerea.

L'alta velocità e il comportamento imprevedibile di molti utenti della strada costituiscono un notevole rischio d'incidenti. Le escursioni nel deserto vanno effettuate esclusivamente in gruppi di veicoli fuoristrada. Sono indispensabili un apparecchio di navigazione e una scorta sufficiente di acqua, cibo, carburante e pezzi di ricambio.

Disposizioni giuridiche specifiche

La legislazione si fonda su un’interpretazione giuridica rigorosa dell’Islam e su una morale rigida. Chi contravviene viene perseguito e punito molto più severamente che in Svizzera. Sono punibili tra gli altri i seguenti reati:

  • comportamenti indecenti in pubblico, per esempio effusioni tra persone adulte;
  • offendere l'Islam, le autorità politiche e religiose del Paese. Si raccomanda di astenersi, in pubblico e nei media sociali, da dichiarazioni politiche controverse sul Paese ospite o sulla regione;
  • criticare il sistema giudiziario;
  • fotografare gli edifici del governo e le installazioni militari;
  • l'importazione, il possesso, il commercio e il consumo di bevande alcoliche;
  • durante il Ramadan: mangiare, bere e fumare durante il giorno;
  • partecipazione a manifestazioni;
  • gli atti omosessuali, le relazioni extraconiugali come pure le gravidanze e nascite illegittime. Nei reati sessuali, a seconda del caso, spetta alla vittima dimostrare che non ha violato l’ordinamento giuridico;

Per molti prodotti esistono delle restrizioni in merito alle importazioni oppure dei divieti d’importazione. Osservare le informazioni delle autorità saudite:
Saudi Customs

I reati contro la legge sugli stupefacenti sono puniti con diversi anni di detenzione già a partire da una quantità minima di qualsiasi tipo di droga o addirittura con la pena di morte.

Le condizioni di detenzione sono notevolmente più dure che in Svizzera.

I conducenti di autoveicoli coinvolti in incidenti stradali con vittime o morti in caso di dubbio non possono lasciare il Paese per la durata dell'inchiesta e del processo. Anche per le controversie in materia finanziaria la polizia può eventualmente impedire a turisti/uomini d'affari di abbandonare il territorio saudita.

Particolarità culturali

L'Arabia Saudita è un Paese conservatore arabo/musulmano. Si raccomanda di rispettare il codice di comportamento molto severo e di adattare l'abbigliamento e il comportamento alle usanze locali e alla sensibilità religiosa e nazionale. Informarsi nelle guide turistiche, presso la propria agenzia di viaggi o sul posto in merito alle regole comportamentali e alle esatte disposizioni da rispettare. Si deve considerare che durante il Ramadan vigono regole e prescrizioni particolari. 
Prima di fotografare persone, chiedere il permesso.
Visit Saudi Arabia: Public Decorum Charter

Pericoli naturali

In caso di forti piogge i letti dei fiumi prosciugati (wadi) possono trasformarsi in breve tempo in torrenti impetuosi. Gedda, Riad ed altre città sono state ripetutamente colpite da alluvioni, causando morti e feriti.

Prestare attenzione alle previsioni meteorologiche, nonché agli avvisi e alle direttive delle autorità locali.

Assistenza medica

L’assistenza medica è di principio garantita. Gli ospedali richiedono un pagamento anticipato o una dichiarazione di garanzia finanziaria prima di trattare i pazienti.

Se si necessita di particolari farmaci, occorre prevederne una scorta sufficiente. Va ricordato tuttavia che in molti Paesi vigono prescrizioni particolari per portare con sé medicinali contenenti sostanze stupefacenti (ad esempio il metadone) e sostanze per la cura di malattie psichiche. Si consiglia di informarsi eventualmente prima del viaggio direttamente presso la rappresentanza estera competente (ambasciata o consolato) e di consultare la rubrica Link per il viaggio, dove figurano ulteriori informazioni su questo argomento e in generale sul tema viaggi e salute. Medici e centri di vaccinazione informano in merito al diffondersi di malattie e alle possibili misure di protezione.

Consigli specifici

Alcune regioni possono essere attraversate solo con un permesso speciale. L'Ambasciata dell'Arabia Saudita a Berna fornisce ulteriori informazioni.

È obbligatorio potersi identificare col proprio passaporto (o la fotocopia di tale, inclusa la pagina con il visto) in qualunque momento.

Indirizzi utili

Numero di emergenza della polizia: 999
Numero di emergenza dell'ambulanza: 937

Rappresentanze svizzere all'estero: in caso di emergenza all'estero, è possibile rivolgersi alla rappresentanza svizzera più vicina o alla Helpline DFAE.
Ambasciata di Svizzera a Riad

Helpline DFAE

Rappresentanze estere in Svizzera: per ottenere informazioni in merito all'entrata nel Paese (documenti autorizzati, visti, ecc.) occorre rivolgersi all'ambasciata o al consolato competente. Quest'ultimi danno inoltre ragguagli sulle prescrizioni doganali per l'importazione o l'esportazione di animali o di merci: apparecchi elettronici, souvenir, medicamenti, ecc.
Rappresentanze estere in Svizzera

e-Visum für Touristen

Clausola di esclusione della responsabilità
I Consigli di viaggio del Dipartimento federale degli affari esteri (DFAE) poggiano su fonti d'informazione proprie, reputate degne di fede. I Consigli di viaggio sono utili indicazioni ausiliarie per programmare un viaggio in modo accurato. Il DFAE non si assume tuttavia la responsabilità né della pianificazione né dello svolgimento del viaggio.
Le situazioni di pericolo sono spesso imprevedibili e confuse e possono mutare rapidamente. Il DFAE non garantisce la completezza dei consigli di viaggio e la correttezza delle informazioni riportate nelle pagine esterne collegate al sito. Declina ogni responsabilità per eventuali danni legati a un viaggio. Le pretese derivanti dall’annullamento di un viaggio vanno avanzate direttamente all’agenzia di viaggio o alla compagnia presso la quale si è stipulata l’assicurazione di viaggio.